Buffon non giocherà ai Mondiali 2018. Finita la grande cariera

Posted by

La partita tra le nazionali dell’Italia e della Svezia giocata il 13 novembre del 2017 sarà da ricordare non solo come fiasco degli Azzurri, che non andranno nella parte finale dei Mondiali 2018 in Russia, ma anche come l’ultima partita per la nazionale del leggendario Gianluigi Buffon.

Il campione del mondo del 2006, il vincitore dei molti premi, il primatista tra tutti i giocatori europei per la quantità delle partite giocate per una nazionale (175 partite), Buffon ha salutato i tifosi con molta commozione. Ha fatto di tutto perché gli Azzurri si ritrovassero in campi russi l’estate del 2018, ma i suoi compagni di squadra e l’allenatore Gian Piero Ventura, che, alla fine, non ha potuto scegliere la tattica giusta per la squadra, hanno deluso le aspettative.

Durante la carriera di 20 anni di Buffon è successo di tutto: l’infortunio spiacevole che ha fatto saltare l’Euro 2000, l’arbitraggio scandaloso contro l’Italia nella Corea Del Sud nel 2002, lo slancio ai Mondiali 2006 e il titolo del miglior portiere del campionato (zero gol subiti), Mondiali del 2010 in Sud Africa passati sulla panchina, finale dell’Euro 2012. I Mondiali della Russia dovevano essere un coronamento di questa grande strada ma è andata diversamente. Adesso Buffon si concentrerà su un’altra cima da conquistare – la vittoria nella Champions con la Juventus.

Gianluigi Buffon è mai stato trasgressivo come, per esempio, il francese Fabien Barthez, o folle come il tedesco Oliver Kahn. Mai mezzo gli scandali, sempre inalterabile anche durante le situazioni sul campo più difficili lui dava la sicurezza ai suoi compagni più giovani sia grazie alla sua carisma che alle sue manovre durante il gioco. Meglio di tutti è stato descritto da un altro grande portiere – spagnolo Iker Casillas, che da poco ha detto che “Buffon è un punto di riferimento per tutti i portieri del mondo”.

Qualsiasi carriera, anche la più grande, finisce un giorno. Ma nella storia del calcio mondiale Buffon rimarrà per sempre un affidabile, un vero sportivo e, forse, il migliore portiere della sua epoca.

Potremo vedere a Buffon durante la partita della Juventus il 19 novembre contro la Sampdoria.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *